Le Bonifiche Ambientali

Scritto da Super User. Postato in Non categorizzato

BONIFICHE AMBIENTALI 

Le possibilità di sottrarre informazioni riservate sono cresciute in modo esponenziale!

Una moltitudine di dispositivi tecnologici sempre più piccoli, efficienti, facilmente reperibili ed utilizzabili, possono controllare ambienti e persone.

Una “Bonifica Ambientale” consiste nel ricercare ed individuare, in un ambiente
o su un veicolo, tutti quelli apparati elettronici (meglio conosciuti come “Cimici
e “Tracciatori”) capaci di carpire, registrare e trasmettere conversazioni, immagini
e spostamenti di un individuo.

La Bonifica Ambientale può essere richiesta (e rivelarsi utile, se non addirittura necessaria!)in ambito lavorativo, economico, familiare e personale:

  • permetterebbe di smascherare uno stalker;
  • garantirebbe la sicurezza di ambienti destinati a conservare soldi e valori;
  • contrasterebbeun competitor intenzionato a entrare in possesso di segreti aziendali (c.d. “Spionaggio Industriale”).

L’I-Forensics s.n.c. – Computer e Indagini Digitali di Isernia, specializzata in Sicurezza Informatica e Indagini Digitali, è in grado di offrire, ai propri clienti, anche questo importante e particolare Servizio.

Se hai la sensazione che qualcuno ti spia, che qualcuno viola la tua privacy e quella della tua famiglia, non esitare! Contatta i nostri uffici per un preventivo gratuito!

Metteremo a tua disposizione tecnologia, professionalità e competenza!

Informativa

Scritto da Super User. Postato in Non categorizzato

Cookie policy

INFORMATIVA ESTESA SULL'USO DEI COOKIE AI SENSI DELL'ART.13 DLGS 196/2003 E DEL PROVVEDIMENTO DEL GARANTE DELLA PRIVACY N.229 DELL'8/5/2014

Il sito web http://www.i-forensics.it utilizza cookie e tecnologie simili per garantire il corretto funzionamento delle procedure e migliorare l'esperienza di uso delle applicazioni online.
Il sito web http://www.i-forensics.it  non utilizza tecnologie quali cookies o analoghe allo scopo di raccogliere e/o trasmettere dati personali degli utenti, o effettuare profilazione degli stessi.

Il presente documento fornisce informazioni dettagliate sull'uso dei cookie e di tecnologie similari, su come sono utilizzati dal sito web http://www.i-forensics.it e su come gestirli.

Il conferimento dei dati attraverso i cookie è facoltativo, ma la disattivazione degli stessi potrebbere compromettere l'utilizzo delle funzionalità del sito ed in particolare l'utilizzo di una serie di servizi erogati.

Definizioni
I cookie sono brevi frammenti di testo (lettere e/o numeri) che permettono al server web di memorizzare sul client (il browser) informazioni da riutilizzare nel corso della medesima visita al sito (cookie di sessione) o in seguito, anche a distanza di giorni (cookie persistenti). I cookie vengono memorizzati, in base alle preferenze dell'utente, dal singolo browser sullo specifico dispositivo utilizzato (computer, tablet, smartphone).

Tecnologie similari, come, ad esempio, web beacon, GIF trasparenti e tutte le forme di storage locale introdotte con HTML5, sono utilizzabili per raccogliere informazioni sul comportamento dell'utente e sull'utilizzo dei servizi.

Nel seguito di questo documento faremo riferimento ai cookie e a tutte le tecnologie similari utilizzando semplicemente il termine “cookie”.

Tipologie di cookie
In base alle caratteristiche e all'utilizzo dei cookie possiamo distinguere diverse categorie:

Cookie "tecnici" (di analisi e prestazioni). Sono cookie utilizzati per raccogliere e analizzare il traffico e l'utilizzo del sito in modo anonimo. Questi cookie, pur senza identificare l'utente, consentono, per esempio, di rilevare se il medesimo utente torna a collegarsi in momenti diversi. Permettono inoltre di monitorare il sistema e migliorarne le prestazioni e l'usabilità. La disattivazione di tali cookie può essere eseguita senza alcuna perdita di funzionalità.

Cookie di profilazione. Si tratta di cookie permanenti utilizzati per identificare (in modo anonimo e non) le preferenze dell'utente e migliorare la sua esperienza di navigazione.

Cookie di terze parti
Visitando un sito web si possono ricevere cookie sia dal sito visitato (“proprietari”), sia da siti gestiti da altre organizzazioni (“terze parti”). Un esempio sono i “social plugin” di Facebook, Twitter, Google+. Si tratta di parti della pagina visitata generate direttamente dai suddetti siti ed integrati nella pagina del sito ospitante. L'utilizzo più comune dei social plugin è finalizzato alla condivisione dei contenuti sui social network.

La presenza di questi plugin comporta la trasmissione di cookie da e verso tutti i siti gestiti da terze parti. La gestione delle informazioni raccolte da “terze parti” è  disciplinata dalle relative informative cui si prega di fare riferimento.

Google Analytics
Il sito web http://www.i-forensics.it include anche componenti trasmesse da Google Analytics, un servizio di analisi del traffico web fornito da Google, Inc. (“Google”). Anche in questo caso si tratta di cookie di terze parti raccolti e gestiti in modo anonimo per monitorare e migliorare le prestazioni del sito ospite (performance cookie).

Google Analytics utilizza i "cookie" per raccogliere e analizzare in forma anonima le informazioni sui comportamenti di utilizzo dei sito web http://www.i-forensics.it (compreso l'indirizzo IP dell'utente). Tali informazioni vengono raccolte da Google Analytics, che le elabora allo scopo di redigere report per gli operatori del sito riguardanti le attività sui siti. Il sito web http://www.i-forensics.it non utilizza (e non consente a terzi di utilizzare) lo strumento di analisi di Google per monitorare o per raccogliere informazioni personali di identificazione. Google non associa l'indirizzo IP a nessun altro dato posseduto da Google né cerca di collegare un indirizzo IP con l'identità di un utente. Google può anche comunicare queste informazioni a terzi ove ciò sia imposto dalla legge o laddove tali terzi trattino le suddette informazioni per conto di Google.

L'utente può disabilitare in modo selettivo l'azione di Google Analytics installando sul proprio browser la componente di opt-out fornita da Google. Per disabilitare l'azione di Google Analytics, si rinvia al link di seguito indicato:
https://tools.google.com/dlpage/gaoptout

Durata dei cookie
Alcuni cookie (cookie di sessione) restano attivi solo fino alla chiusura del browser o all'esecuzione del comando di logout. Altri cookie “sopravvivono” alla chiusura del browser e sono disponibili anche in successive visite dell'utente.
Questi cookie sono detti persistenti e la loro durata è fissata dal server al momento della loro creazione. In alcuni casi è fissata una scadenza, in altri casi la durata è illimitata.
Navigando sulle pagine del sito web http://www.i-forensics.it, si può interagire con siti gestiti da terze parti che possono creare o modificare cookie persistenti e di profilazione.

Gestione dei cookie
La maggior parte dei browser accettano i cookies automaticamente, ma è possibile rifiutarli. Se non si desidera ricevere o memorizzare i cookie, si possono modificare le impostazioni di sicurezza del browser (Internet Explorer, Google Chrome, Mozilla Firefox, Safari Opera, ecc…) . Ciascun browser presenta procedure diverse per la gestione delle impostazioni. L'utente può quindi decidere se accettare o meno i cookie utilizzando le impostazioni del proprio browser.
La disabilitazione totale o parziale dei cookie tecnici non compromette l'utilizzo delle funzionalità del sito.
L'impostazione può essere definita in modo specifico per i diversi siti e applicazioni web.

Di seguito le risorse web che illustrano come procedere per ciascuno dei principali browser:
Chrome: https://support.google.com/chrome/answer/95647?hl=it
Firefox: https://support.mozilla.org/it/kb/Gestione%20dei%20cookie
Internet Explorer: http://windows.microsoft.com/it-it/windows7/how-to-manage-cookies-in-internet-explorer-9
Opera: http://help.opera.com/Windows/10.00/it/cookies.html
Safari: http://support.apple.com/kb/HT1677?viewlocale=it_IT  
Browser nativo Android: Selezionare “Impostazioni”, poi “Privacy” e selezionare o deselezionare la casella “Accetta cookie”.

Il Recupero Dati

Scritto da Super User. Postato in Non categorizzato

Il Recupero Dati

In informatica, l’attività di “Data Recovery” consiste nel recupero di dati da supporti di memoria ormai danneggiati, corrotti o irraggiungibili.

Ogni dispositivo di memorizzazione, sia esso un hard disk, una penna usb, una memory card o un cd/dvd, può subire dei danni, sia di tipo fisico (si pensi ad un graffio sulla sua superficie), che di tipo logico (come il danneggiamento del firmware che lo fa funzionare). Questi improvvisi danni provocano l’indisponibilità, se non la perdita, parziale o totale, delle informazioni che vi sono memorizzate, con gravi conseguenze, anche economiche, per una azienda o un professionista!

Le procedure di “Data Recovery”, condotte anch’esse con particolari strumentazioni e metodologie, hanno come obiettivo quello di tentare il recupero dei dati persi ed il ripristino degli stessi su altre memorie perfettamente funzionanti.

 

Quando il recupero dei dati viene applicato al campo delle indagini giudiziarie, si parla di attività di “Carving”: ossia del recupero di materiale che, in precedenza, è transitato o che è stato cancellato dai computer o dagli smartphone di persone indagate.

 

Grazie alle strumentazioni di cui dispone, l’i-Forensics s.n.c. non solo è in grado di recuperare la maggior parte dei dati persi, ma anche di eseguire un’approfondita bonifica dell’hard disk (il c.d. “Wiping”), distruggendo definitivamente le informazioni contenute in esso e riportandolo allo “stato di fabbrica”!

 

 Vedi anche:

Le Indagini Digitali

Le Indagini Digitali

Scritto da Super User. Postato in Non categorizzato

Le Indagini Digitali

L’indagine digitale, conosciuta anche come “indagine digitale forense”, è una particolare indagine, condotta con particolari procedure e strumentazioni, che ha per oggetto i più diffusi dispositivi elettronici; in modo particolare computer e smartphone.

Lo scopo di questa indagine è individuare, acquisire, conservare e reportare la c.d. “prova digitale” (o “digital evidence”): qualsiasi elemento – come, ad esempio, un documento di word, una e-mail od una foto – in grado di dimostrare in che modo è stato utilizzato il cellulare o il computer di una persona indagata.

Le prove “digitali” permettono, così, di formulare ed avvalorare alibi ed indizi di colpevolezza, nell’ambito di un processo giudiziario, aggiungendosi alle prove c.d. “tradizionali”.

 

Negli ultimi tempi, l’investigazione tradizionale è stata affiancata, in modo sempre più invadente, dall’investigazione scientifica: sulla “scena del crimine”, ormai, è solito rinvenire anche computer, cellulari e dispositivi digitali di ogni sorta; pertanto, oltre agli agenti di polizia intervengono anche particolari tecnici professionisti, i c.d. “Digital Forenser”, esperti in crimini informatici, in grado di aiutare le forze dell’ordine a ricostruire lo stile di vita di un individuo analizzando la grande mole di informazioni contenute gelosamente nel suo personal computer o nel suo smartphone!

 

Il personale dell’i-Forensics s.n.c. è in grado di offrire un valido supporto tecnico non solo alle forze dell’ordine durante le indagini, ma anche agli avvocati difensori per confermare alibi, mettendo a disposizione le proprie tecnologie e la propria professionalità

 

Vedi anche:

Il Recupero Dati

Il Recupero Dati